Musica Live

VISI(ON)JAZZ – IL CARTELLONE DI MARZO

dal 24 febbraio 2017 al 31 marzo 2017

FLAVIO ZANUTTINI “OPACIPAPA”

GIOVEDÌ 2 MARZO ORE 20.30

Flavio Zanuttini è un trombettista con una buona esperienza sia come lead trumpet in big band che come improvvisatore radicale in varie formazioni europee. Con questo suo nuovo trio, pianoless bassless tuttoless, vuole unire in un’unica soluzione queste sue due personalità così diverse. Le sue composizioni passano da momenti di swing estremo ad improvvisazioni più estemporanee tenendo sempre viva l’attenzione dell’ascoltatore. Impreziosito dall’instancabile sassofonista Piero Bittolo Bon, ormai figura di spicco nel panorama internazionale, e dal magico Marco D’Orlando alla batteria, nuova promessa nostrana, un trio sicuramente vincente! Sul palco Flavio Zanuttini (tromba e composizioni), Piero Bittolo Bon (sax contralto), Marco D’Orlando (batteria).

 

FRANCESCA BERTAZZO HART “SILVER TRIO”

GIOVEDÌ 9 MARZO ORE 20.30

Francesca Bertazzo Hart presenta un programma che spazia tra swing, latin e jazz tratto in parte dall’album  Silver Friends  registrato qualche anno fa insieme ad  Ettore Martin, Alberto Marsico ed  Enzo Carpentieri , un disco dedicato alla musica di  Horace Silver , dal quale saranno tratti alcuni brani del repertorio insieme ad altri classici evergreen del songbook americano. La cantante e chitarrista Francesca Bertazzo Hart è un’artista presente da vent’anni nella scena jazzistica italiana e internazionale, insieme a lei Giulio Campagnolo (organo) e EnzoCarpentieri (batteria).

 

VISI(ON)JAZZ

 MAURO DARTIN TRIO  – “TO BE OR NOT TO BE”

GIOVEDÌ 16 MARZO ORE 20.30

La scintilla è stata l’ascolto delle musiche di Ornette Coleman a cavallo tra gli anni ’50 e ’60: le forme sono ancora intatte ma la melodia inizia ad affrancarsi dai vincoli armonici, le composizioni sono piene di inventiva e libertà formale, l’ascolto reciproco tra i musicisti assume carattere strutturale. Il nostro repertorio è formato quasi esclusivamente da composizioni originali ispirate liberamente alla produzione di Ornette e di altri musicisti autorevoli del periodo sopra menzionato. L’idea non è quella di riprodurre l’estetica musicale di Coleman, ma piuttosto di trarre ispirazione dalla creatività melodica e dalle innovazioni concettuali che caratterizzano tutta la sua produzione e che hanno condizionato il jazz moderno. Mauro Dartin (sax tenore), Alessandro Turchet (contrabbasso), Luca Colussi (batteria).

 

 

VISI(ON)JAZZ

FILIPPO VIGNATO TRIO

GIOVEDÌ 23 MARZO ORE 20.30

Progetto formato a Parigi nel novembre 2014 dal trombonista italiano Filippo Vignato assieme al pianista francese Yannick Lestra e al batterista ungherese Attila Gyarfas, il trio presenta un universo sonoro dove acustico ed elettrico si fondono e sovrappongono, dove la sensibilità improvvisativa dei tre ridefinisce in tempo reale la narrazione musicale, mai uguale a se stessa ed in continuo divenire. Spingendosi di continuo verso l’inaspettato e l’imprevedible, essi agiscono collettivamente in un disinvolto dialogo tra jazz contemporaneo, rock e improvvisazione radicale. Il gruppo ha tenuto concerti in Italia, Olanda e Slovenia.

 

 

HAMLET & HIS LATIN JAZZ EXPERIENCE

GIOVEDÌ 30 MARZO ORE 20.30

Il progetto “Hamlet & His Latin Jazz Experience” nasce come settetto da un idea di Hamlet. Fiorilli, pianista e compositore colombiano di origini italiane. Pubblicano due dischi nel 2009 e 2013 ottenendo ottime critiche e riconoscimenti a livello internazionale. Dal 2016 il progetto diventa un trio con un repertorio completamente rinnovato, sempre con brani originali scritti da Hamlet. Il trio è formato da Hamlet al piano, dai brasiliani Gustavo Boni al basso e da Luis André Carneiro de Oliveira alla batteria. Per l’occasione del concerto al Visionario al visionario al trio si aggiunge un ospite d’eccezione, il sassofonista Marcelo Valezi, anche lui brasiliano. Il genere musicale come s’intuisce dal nome del progetto è il latin jazz, brani ispirati un po’ da tutto il folklore ritmico sudamericano principalmente da quello colombiano e cubano oltre che al brasiliano. Il tutto con suoni e influenze tipiche del jazz.

 

 

VISI(ON)JAZZ è organizzato in collaborazione con Nevio Zaninotto.
TUTTI I CONCERTI SARANNO AL BAR DEL VISIONARIO
INGRESSO GRATUITO

Condividi con i tuoi amici










Inviare