rassegna

Grindhouse: The New European Genre Cinema is Coming

dal 4 maggio 2023 al 30 maggio 2023

Tra dosi di puro terrore e commedia macabra, thriller ad alta tensione, mistero, paura e trame criminali, torna dal 4 al 30 maggio al Visionario il “festival diffuso” Grindhouse, che celebra, con quattro sorprendenti titoli, il miglior cinema europeo di genere. «All’Ufficio Oggetti Smarriti dell’immaginario cinematografico europeo c’è qualcosa che sembrava definitivamente perso e invece era solo lì che aspettava di tornare a circolare: i film di genere. – Afferma il curatore della selezione, Leopoldo Santovincenzo. – Consumati, vituperati, celebrati come reperto di un tempo che fu, da qualche anno stanno riconquistando la scena. E, come già avvenne negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, non si tratta solo di imitazione dei modelli americani. Sceneggiatori e registi sembrano aver ritrovato la strada del genere con una produzione vitale, eterogenea, visionaria. Un ideale laboratorio nel quale sperimentare, esplorare nuove strade, creare nuovi stili, tra sedimenti dei classici e folklore locale, senza dimenticare le buone visioni e le buone letture: una miscela originale, tutto da scoprire».

Il primo appuntamento, giovedì 4 maggio alle 20.30 è con il film spagnolo The Elderly di Raúl Cerezo e Fernando González Gómez. In una feroce estate madrilena, afflitta da temperature tropicali, un’anziana signora si getta dal balcone di casa. Il vedovo viene accolto a casa del figlio, ma gli strani comportamenti del vecchio, che si rivelano per lampi nella routine quotidiana, sembrano essere condivisi e dilagare in tutta la città dove, in un allucinante crescendo, si sta forse preparando un’apocalittica resa dei conti…

Martedì 9 maggio alle 20.30 al Visionario è la volta di On the Edge, di Giordano Gederlini, prodotto tra Belgio, Francia e Spagna. Il protagonista, lo spagnolo Leo Castaneda, vive a Bruxelles, dove guida la linea 6 della metropolitana. Una sera, entrando in una stazione deserta, incrocia lo sguardo di un adolescente, in piedi sulla banchina. È un attimo e il ragazzo si getta sotto il vagone. Sceso sui binari per soccorrerlo, Leo riconosce suo figlio Hugo che non vedeva da anni. Per scoprire il perché di questo tragico gesto, l’uomo comincia a indagare, scoprendo che il figlio è stato coinvolto in una sanguinosa rapina. E finisce così per ritrovarsi incastrato tra una spietata gang locale e la polizia che ha iniziato a nutrire sospetti sulla sua vera identità…

Lockdown Tower di Guillaume Nicloux è il film francese scelto per la terza serata, martedì 16 maggio alle 20.30 al Visionario. Sembra una mattina come le altre e invece, al risveglio, gli abitanti di un anonimo grattacielo scoprono che una misteriosa coltre di nero opaco ha avvolto l’edificio e “divora” non solo la luce ma ogni materia organica o inerte che provi ad attraversarla. Intrappolati all’interno senza possibilità alcuna di comunicare con il resto del mondo, gli inquilini cercano di organizzarsi per la sopravvivenza ma la condizione estrema in cui si sono ritrovati innesca una regressione verso gli istinti più brutali e oscuri che avrà terribili esiti. Un’apocalisse condominiale avvolta in uno schermo nero, uno studio sulla paura, un film di genere segnato da una visione intima e personale.

A chiudere la rassegna, martedì 23 maggio alle 20.30 sarà The Temple Woods Gang, ambientato nella periferia nord-est di Parigi. Qui un gruppo di amici, tra cui un ex veterano delle missioni speciali, si organizza per assaltare un furgone sulla tangenziale della metropoli parigina. Ma nel bottino, tra valigie di denaro e preziosi di proprietà di un principe arabo, finiscono inaspettatamente anche documenti molto riservati. La reazione è spietata: un sicario è incaricato di cercare i rapinatori. Lontano dagli occhi distratti del mondo, si sta per aprire una piccola e cruenta guerra.

A ogni proiezione il pubblico potrà votare il suo film preferito. Il film vincitore di questa seconda parte della selezione verrà proiettato assieme al vincitore della prima, svoltasi tra marzo e aprile, in una speciale serata finale martedì 30 maggio alle 19.00 e 21.15 al Visionario.

Grindhouse – The New European Genre Cinema is coming è un progetto selezionato all’interno di Collaborate to Innovate: il programma di Europa Cinemas costruito su tre idee fondamentali: innovazione, collaborazione, sostenibilità. Il progetto, curato da Leopoldo Santovincenzo, vede la partecipazione di 6 cinema italiani e 3 cinema sloveni (Kino Union Celje, Mestni Kino Domžale, Cinema Astra Firenze, Kinemax Gorizia, Cinemazero Pordenone, Kosovelov Dom Sežana, Cinema Classico Torino, Cinema Ariston Trieste, Visionario Udine) che, insieme, si sono posti l’obiettivo di conquistare una nuova “audience” per il cinema di genere.

Biglietti
INTERO € 8,00
RIDOTTO € 7,00 (under 50)
RIDOTTO € 6,00 (under 26)

Biglietti con Card
INTERO € 6,00
RIDOTTO € 5,00 (under 50)
RIDOTTO € 4,50 (under 26)