evento visionario [con ospite]

Oltre la fatica

Regia di: Manuel Fanni Canelles
Anno: 2022
Paese: Italia
Durata: 40'

Sono gli anni Settanta. All’apice delle loro rispettive carriere, Liliana Cosi, étoile del Teatro alla Scala di Milano e del Bolshoi di Mosca e Marinel Stefanescu, étoile all’Opera di Bucarest e Zurigo, congiungono i loro ideali artistici per dar vita a una nuova esperienza internazionale. Con migliaia gli spettacoli realizzati in Italia e nel mondo, in teatri, palazzetti, stadi, teatri tenda, carceri di massima sicurezza, la compagnia diventerà nel tempo patrimonio culturale unico nel panorama della danza classica. Parallelamente, lo stile russo, rumeno e italiano è trasmesso per la prima volta in Italia a intere generazioni di ballerini professionisti. Dopo 40 anni di attività e dopo aver portato la danza classica fuori dai teatri tradizionali, la compagnia chiude nel 2016, per difficoltà economiche. Liliana Cosi e Marinel Stefanescu hanno deciso di lasciare questa eredità ai loro primi ballerini. Oltre la fatica è un documentario visivo, non descrive una storia, non racconta un’attività, non mira a stupire nell’immediato ma affonda le proprie radici nella fatica del gesto ripetuto. Pochissime le parole, semplicemente un lavoro di rigorosa contemplazione. Le camere si introducono nello spazio insieme ai ballerini, sentendosi parte della loro danza; nell’ascolto dei movimenti, dei gesti e degli sguardi. Al centro essenzialmente il lavoro, il loro continuo allenamento in sala e sul palcoscenico prima di ogni spettacolo, quando ancora il pubblico non è presente.

Sarà proprio Liliana Cosi a presentare il film, ispirato alla carriera e all’attività dell’étoile.

Info tesserati: come acquistare biglietti

I possessori della card IO SONO VISIONARIO sono pregati di effettuare il login utilizzando la mail che hanno indicato sul modulo di tesseramento. Se non hanno già una password ma hanno indicato una mail in fase di tesseramento sono pregati di utilizzare la funzione “Password dimenticata” sulla pagina di acquisto biglietti. Se non hanno indicato una mail in fase di tesseramento, devono comunicarla in cassa alla prima occasione utile. Così facendo potranno godere delle tariffe riservate ai soci e scalare gli ingressi dal proprio abbonamento.