LA MEDIATECA CONSIGLIA

IL SORPRENDENTE TODD HAYNES

20.02.2020

Todd Haynes (1961) ci ha abituato fin dai suoi esordi negli anni ’90 a film capaci di trasgredire anche senza urlare, a film originali, che si tratti della ri-creazione di un melodramma à la Douglas Sirk o di un film biografico non lineare dedicato a Bob Dylan o dell’adattamento di un romanzo amoroso di Patricia Highsmith. Non ha paura di narrare storie complesse e difficili e ora torna in sala, a sorpresa, con Cattive acque, un thrller ambientalista basato su una storia vera e siamo molto curiosi di vedere cosa possa diventare, attraverso i suoi occhi, questo racconto di impegno civile e ambientalista.
In Mediateca, come sempre, vi aspettiamo con gli altri suoi film.

– Safe (7402)
– Velvet goldmine (7486)
– Lontano dal paradiso (7492)
– Io non sono qui (7387)
– Carol (11434)
– La stanza delle meraviglie (prestabile dal 1° aprile)

Condividi con i tuoi amici










Inviare