Evento

Piccolo Festival dell’Animazione 2017

dal 12 dicembre 2017 al 29 dicembre 2017

Un decimo compleanno che è una vera festa, quello del Piccolo Festival dell’Animazione, che si terrà in Friuli Venezia Giulia (ma si “allunga” anche fino a Lubiana e Venezia) dall’11 al 29 dicembre 2017, con numerose anteprime già a partire dal mese di novembre. Supportato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e in partnership con Animateka Film Festival di Lubiana, il Piccolo Festival dell’Animazione – organizzato dal 2008 dall’Associazione Viva Comix di Pordenone per la direzione artistica di Paola Bristot – di “piccolo” ha però soltanto il minutaggio delle opere presentate: cortometraggi d’animazione, rigorosamente d’autore, scelti in un vastissimo panorama internazionale e proposti al Festival nella maggior parte dei casi in prima visione italiana. Non mancano, nelle giornate del Piccolo Festival dell’Animazione, anche gli approfondimenti, i workshop, le mostre e gli incontri con artisti, critici e autorità del settore.

Su tutte, per l’edizione 2017, è attesissima la presenza di Michaël Dudok De Wit: regista, sceneggiatore, illustratore olandese che con il suo recente La tartaruga rossa è stato selezionato per il Premio Oscar come miglior film d’animazione 2017, oltre ad aver ricevuto premi prestigiosi come quello della giuria della sezione “Un certain regard” di Cannes, il “Cèsar Award” e l'”European Film Award” 2016. Non un cortometraggio, ma un lungometraggio (il suo primo) di 80 minuti, La tartaruga rossa è un film poetico, metaforico, visionario le cui suggestioni richiamano la potenza della natura e il suo rapporto con l’essere umano. Non a caso è stato prodotto dallo Studio Ghibli, il “tempio” di Miyazaki. Al Visionario De Wit presenterà La tartaruga rossa al pubblico il 12 dicembre, alle ore 20.30.
La seconda parte del festival (27, 28 e 29 dicembre), che si estende tra Trieste, Pordenone e Udine, consiste, invece, in un vero e proprio concorso: nelle tre serate vengono proiettati (rispettivamente al Cinema Teatro Miela, a Cinemazero e al Visionario) i corti scelti per la competizione: al Visionario il 29 dicembre alle 20.30 il Festival si congederà assegnando il Premio del pubblico e – per la prima volta quest’anno – il Premio della Giuria, composta da uno staff tecnico di personalità di spicco del teatro, della musica e del cinema.

Gli appuntamenti in programma al Visionario:

Martedì 12 dicembre
ore 10.00 anima/young
Proiezioni riservate alle scuole. Per info e prenotazioni scrivere a giulia@cecudine.org
ore 20.30 Proiezione del film La tartaruga rossa
Ospite in sala il regista Michaël Dudok De Wit
Biglietto intero €10, ridotto €8 / Per i tesserati IO SONO VISIONARIO: biglietto intero €5, ridotto €4
Acquista il biglietto on-line >

Venerdì 29 dicembre
ore 20.30 Film in Competizione
ore 22.30 AperiToon con Emiliano Fasano
ore 23.00 Cerimonia di Premiazione

 

con la collaborazione di

Mediateca “Mario Quargnolo” del Visionario, Centro Espressioni Cinematografiche (Udine), Cinemazero, Biblioteca Civica (Pordenone), Trieste Contemporanea, Casa del Cinema, Cappella Underground, Mediateca (Trieste), DobiaLab (Dobbia), Kinemax, Studio Faganel (Gorizia), Teatro Pasolini (Cervignano). Contribuiscono con la collaborazione anche il Comune di Udine, l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana, il Centro Nazionale del Cortometraggio, il Centro Sperimentale di Cinematografia (Torino), La Fabbrica del Vedere (Venezia), Asifa Italia, OTTOmani Laboratori (Bologna) il Festival Kraken di Lubiana e l’Accademia di Belle Arti di Venezia e Bologna, PromoTurismo FVG.

Condividi con i tuoi amici










Inviare