Evento

LE GIORNATE DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

dal 22 settembre 2020 al 29 settembre 2020

Si sono appena spenti i riflettori sulla Mostra del Cinema di Venezia che già gli appassionati potranno riviverne le emozioni sul grande schermo accompagnati nella visione dai registi e da critici cinematografici che ne metteranno in luce tutte le sfumature più profonde e innovative.

22 e 29 settembre il Visionario ospiterà le proiezioni dell’edizione 2020 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”.

La rassegna consentirà al pubblico di assistere gratuitamente ad una selezione di opere provenienti dalla 35° Settimana internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che si pone ogni anno l’obiettivo di individuare nomi sconosciuti e personalità autoriali in grado di assicurare un necessario e indispensabile ricambio generazionale del panorama cinematografico. Ai film saranno affiancate anche le proiezioni della quarta edizione di SIC@SIC (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica), selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio.

 

IL PROGRAMMA

martedì 22 settembre

Ore 19,30
SIC@SIC J’ADOR di Simone Bozzelli, Italia 2020, 16’ (cortometraggio)

A seguire

TOPSIDE
di Celine Held e Logan George
USA – 90’ v.o. sottotitolato in italiano
MIGLIOR SCENOGRAFIA E MONTAGGIO

Nelle viscere di New York City, una bambina di cinque anni e sua madre vivono nei tunnel abbandonati della metropolitana. In una feroce notte d’inverno, dopo un improvviso sgombero da parte della polizia, madre e figlia saranno costrette a risalire in superficie. La lotta per la sopravvivenza porterà anche ad una straziante consapevolezza.

martedì 29 settembre

Ore 19,30
SIC@SIC FINIS TERRAE di Tommaso Frangini, Italia 2020, 16’ (cortometraggio)

A seguire

HAYALETLER
di Azra Deniz Okyay
Turchia/Francia/Qatar – 90’ v.o. sottotitolato in italiano
VINCITORE DELLA SEZIONE

Nel corso di una giornata in cui un sovraccarico di corrente minaccia l’intero paese, quattro personaggi incrociano le loro strade a Istanbul, in un quartiere in fase di gentrificazione per la costruzione della “Nuova Turchia”: una madre il cui figlio è in prigione, una giovane ballerina, un’artista-attivista e un astuto intermediario. Le loro storie si intrecciano nel corso di un affare di droga, offrendoci un racconto ruggente della Turchia contemporanea.

Tutti i film sono ad ingresso libero – Prenota qui il tuo biglietto

Condividi con i tuoi amici










Inviare