LA MEDIATECA CONSIGLIA

E IL CINEMA RACCONTÒ LE DONNE

24.07.2020

La bellezza e l’urgenza di film come Dio è donna e si chiama Petrunya ci ricordano quanto ancora oggi ci sia da fare sul fronte della persistenza ignorante (e interessata) di pregiudizi nei confronti delle donne.
In Mediateca siamo felici di segnalarvi titoli – leggeri, anche frivoli, o più “impegnati” – che raccontano tanti modi di essere donna (talvolta di essere discriminata) e le sfumature del maschilismo che a vari livelli impregna il mondo del lavoro, il vivere civile, la sfera privata di tutti noi.

Libere disobbedienti innamorate (coll. 12423)
Un affare di donne (6439)
Osama (6849)
La bicicletta verde (8386)
Mustang (11405)
Suffragette (11597)
Elizabeth (8352)
Difret (11441)
Sex and the city (12348A-)
Offside (7929)
Femen L’Ucraina non è in vendita (13139)
Il giardino delle vergini suicide (7330)
Yentl (12725)
We want sex equality : lo sciopero che cambiò la storia  (11988)

Condividi con i tuoi amici










Inviare