mediateca

Scopri il nuovo Cinescuola 2021-2022!

30.09.2021

Cinescuola, con proiezioni mattutine e pomeridiane, laboratori didattici, attività di formazione e servizi, è un programma di educazione al linguaggio audiovisivo. Si modifica grazie al continuo scambio di idee con docenti e studenti e punta da oltre vent’anni a creare momenti speciali di fruizione condivisa dei film per comunicare il piacere e la bellezza del cinema.
Se la parte del leone la fanno le proiezioni al cinema, sono rilevanti le attività che Cinescuola porta negli stessi istituti scolastici. Per contribuire allo sviluppo di competenze nel linguaggio audiovisivo dei più giovani, Cinescuola propone diversi approcci: il primo passa dal “guardare i film”, attraverso un primo corso sul linguaggio cinematografico e i classici cineforum tematici, il secondo passa dal “fare cinema” (cimentandosi ad esempio nella realizzazione di cortissimi in stop motion).

Scarica Cinescuola 2021-2022 > 

 

Un incontro per i bambini, novità di quest’anno, è dedicato alla cultura del Far East: Tutti tanuki tranne le volpi, a cura di Anna Antonini offre chiavi di accesso all’animazione e al folclore giapponese

Gli incontri sul cinema a scuola si rivolgono anche alla fascia della secondaria. Le novità di quest’anno: Feff Goes Green, in collaborazione con Arpa FVG e Far East Film Festival, è un incontro one shot dedicato al cinema asiatico e temi ambientali, un ponte tra est e ovest per scoprire, attraverso la visione di film, testimonianze e collegamenti con l’Asia esperienze di impegno, buone pratiche e approcci creativi alla sostenibilità. Un incontro rivolto a ragazze e ragazzi per guardare con occhi diversi queste tematiche che dominano il discorso politico e sociale contemporaneo. A cura di Anna Antonini e Paolo Fedrigo. E ancora Il cambiamento climatico (con un’occhiata ai film). Attraverso la visione commentata di frammenti di film, con precisi riferimenti alla termodinamica e alla fisica dell’atmosfera, Francesco de Stefano ci guiderà a una conoscenza scientifica del fenomeno del climate change, per giungere a un’analisi delle soluzioni tecnologiche (con i loro vantaggi e i limiti), nonché a una disamina delle azioni più efficaci e alla portata di tutti. Nel percorso sarà evidenziato lo stretto legame intercorrente tra cambiamenti climatici e spillover (salto virale tra specie viventi) che sono alla base delle epidemie e delle pandemie virali come quella che ha portato al Covid-19.

Si inaugurano anche nuovi percorsi nel campo della produzione audiovisiva
Bicicletta+video!
Sperimentato l’anno scorso per realizzare il cortometraggio Sulle tracce del giovane Pierluigi Cappello (grazie al contributo della Regione FVG) è un laboratorio video che culmina in una giornata di riprese in sella alla bicicletta. Oltre a sviluppare negli incontri a scuola quello che sarà il tema del film, si tratta di un’occasione per educare alla mobilità sostenibile, alla sicurezza stradale e al turismo lento all’aria aperta.
e
Fabbrica di Fake
E’ un laboratorio che si colloca, prima ancora che nell’ambito della produzione video, in quello dell’educazione alla cittadinanza e costituzione. Il corso parte dall’isolare e illustrare con esempi il concetto di falso nella comunicazione audiovisiva. Fornirà agli studenti dei materiali sui quali “giocare” e costruire un proprio racconto, darà un contributo allo sviluppo di competenze nel campo della produzione audiovisiva ma porrà sempre in primo piano l’etica e la legalità della comunicazione (toccando anche il tema del diritto d’autore relativo all’uso di immagini preesistenti e di musiche).

Una novità riguarda anche la Formazione docenti, infatti, Anatomia del film, l’appuntamento mensile che sottopone un importante film a un’analisi dettagliata, sequenza per sequenza. Anatomia del film a cura di Giorgio Placereani è un corso approvato dall’Ufficio scolastico regionale che, assieme al corso lungo sul linguaggio del cinema (che a febbraio marzo vedrà protagonista con Placereani anche Anna Antonini), sono entrati nella piattaforma S.O.F.I.A. del Miur.

Cinescuola
È un progetto realizzato da:
C.E.C. Centro Espressioni Cinematografiche
Visionario – Centro per le Arti Visive
Mediateca Mario Quargnolo del Visionario

con il sostegno di:
Presidenza del Consiglio dei Ministri
Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Comune di Udine
Europa Cinémas

Condividi con i tuoi amici










Inviare