LA MEDIATECA CONSIGLIA

REGISTI (E FILM) IN TRASFERTA

10.10.2019

Sono tanti i motivi che portano i registi ad andare all’estero a lavorare con produzioni straniere, affrontando piccole e grandi difficoltà.
A volte ci si sposta perché non si trovano i finanziamenti, a volte perché non è più possibile rimanere in patria, talvolta perché la storia lo richiede o per il desiderio di confrontarsi con il nuovo o con una cultura che si sente affine (o forse il budget è migliore…). Questa settimana ritroviamo il giapponese Kore-eda Hirokazu alle prese con un film girato in Francia: Le verità. Il mix è irresistibile e
in Mediateca questa settimana abbiamo selezionato per voi altri titoli che ci raccontano di registi in trasferta, che riscoprono l’Europa, o il sogno americano, o il lontano Oriente.

– Birdman (10460)
– Drive (8149, 7857)
– Chinatown (9601)
– Tess (7148)
– Gravity (12907)
– I figli degli uomini (9611)
– Vicky Cristina Barcelona (8637)
– Blow up (9620)
– Tre colori : film rosso (9994C)
– La talpa (12514)
– The constant gardener (12542)
– Lo stato delle cose (7926)
– Paris, Texas (6912, 7806)
– L’ultimo imperatore (12861, 12938)
– Il tè nel deserto (6928)
– Ultimo tango a Parigi (6891)
– Face off (12766)
– Stoker (coll. 10372)
– The others (5330)
– Alien : la clonazione (7787)
– La ricerca della felicità (10088)
– Sette anime (9617)
– This must be the place (11316)
– Youth : la giovinezza (10695)
– La strada scarlatta (9278)
– Bassa marea (10023)
– Lucy (9482)

Condividi con i tuoi amici










Inviare