EVENTO SPECIALE

RASSEGNA DI CINEMA PALESTINESE – 3a Edizione

dal 22 novembre 2018 al 23 novembre 2018

LA RASSEGNA

Tutte le proiezioni di questa terza edizione, ad eccezione del lungometraggio “Ghost Hunting”, riguardano le donne Palestinesi, che si stagliano come figure forti e intense, diventando simboli di resistenza e riferimenti fondamentali nei diversi contesti. A livello locale e regionale non sono numerose le iniziative atte a promuovere la conoscenza della cultura Palestinese e questa rassegna costituisce un significativo contributo di rilevante interesse per il pubblico.

INCONTRO CON LA REGISTA
La regista palestinese Suha Arraf sarà ospite della rassegna e dialogherà con il pubblico dopo la proiezione del suo film “Villa Touma”.

PROGRAMMA

Giovedì 22 novembre a partire dalle 19.00

Bloody Basil
di Elia Ghorbiah, Palestina, 2017, 15’
La situazione delle donne Palestinesi che, sottoposte a continui, intollerabili abusi e umiliazioni, lavorano nelle colonie israeliane da quando il regime di occupazione ha confiscato le terre ai contadini Palestinesi e li ha costretti, per sopravvivere, a lavorare negli insediamenti.

Gaza by Her
di May Odeh e Riham Ghazali, Palestina, 2017, 20’
È un tributo a tutte le donne di Gaza. Donne che, malgrado tante difficoltà, cercano di lasciare un’impronta impareggiabile di cambiamento, amore e successo.

Broken Dreams
di Mohamed Harb, Palestina, 2015-2016, 53’
La storia della quattordicenne Madeleine che si afferma tra i pescatori di Gaza, prendendo coraggiosamente il posto di suo padre, ferito gravemente in un attacco della marina israeliana. V.O. CON SOTTOTITOLI INGLESI

3000 Notti
di Mai Masri, Palestina, Francia, Giordania, Libano, 2015, 103’
Il flm racconta la storia di Layla arrestata con accuse false e condannata a 8 anni di carcere. Nella prigione israeliana Layla dà alla luce un figlio. La direttrice la ricatta e minaccia di sottrarglielo se non accetterà di spiare le altre donne. Vincitore in numerosi Festival internazionali, tra cui Taormina, Bastia, Malmo e Rotterdam.

Venerdì 23 novembre dalle 19.00

Villa Touma
di Suha Arraf, Palestina, Francia, 2014, 85’
A Ramallah c’è una grande villa di proprietà di una famiglia cristiana altolocata. Ci vivono, quasi rinchiuse, tre sorelle nubili, che non accettano i fatti recenti che hanno drammaticamente segnato i fatti del territorio.

Incontro con la regista palestinese Suha Arraf

Ghost Hunting
di Raed Andoni, Palestina, Francia, Svizzera, Qatar, 2017, 94’
Raed Andoni raduna un eclettico gruppo di ex prigionieri per affrontare i propri fantasmi, rievocando il periodo della vita trascorso ad al-Moskobiya, uno dei principali centri di detenzione israeliana, dove è entrato all’età di 18 anni. Vincitore come Miglior Documentario al Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2017.

 

 

Proposta di: Gruppo Ibriq per la Cultura e la Causa Palestinese
In collaborazione con: Al Ard Doc Film Festival, Time for Africa, Salaam Ragazzi dell’Olivo Comitato di Trieste

 

Biglietto intero 5€, biglietto possessori card Io sono Visionario 4€

Condividi con i tuoi amici










Inviare