evento

Progetto Viaggio

dal 23 giugno 2022 al 24 giugno 2022

Nell’ambito del progetto VIAGGIO si svolgeranno negli spazi del Visionario alcune iniziative dedicate al tema fatica e gioia di un viaggio interminabile. A cura delle Associazioni Culturali FARE e Furclap. Ingresso libero

Destroy Venice
23 giugno 2022, ore 21.00
Visionario spazio esterno (in caso di maltempo Sala Eden)

Alberto Madricardo • Narrazione e autore dei testi
Marian Mentrup • Sound designer e realizzazione video
Giovanni Floreani • Musica
Destroy Venice è una meditazione a partire dal tema della città, Venezia viene proposta come archetipo e tema conduttore. La performance si svolge in undialogo fatto di convergenze, digressioni, richiami e sviamenti, tra il linguaggio verbale, musicale e delle immagini. Ne sono il filo conduttore i temi della bellezza, del caos, della creazione dell’ordine attraverso l’esperienza rigeneratricedell’aperto, del riflesso sfuggente sull’acqua, dell’incertezza e della certezza. Del perdersi e del ritrovarsi. Il tema del riflesso rimanda a quello della memoria, della storia, dell’innocenza. Il cerchio si chiude sul tema del ritorno.
Trailer • https://macofilm.com/destroy-venice/
Fatica e Gioia di un Viaggio Interminabile – cortometraggio

24 giugno 2022, ore 17.00
Visionario sala Eden

Regia • Giovanni Floreani
Coach • Daniela Gattorno
Attori • Aaron Collavini, Ashanti Collavini, Marta Driusso, Daniela Gattorno, Giulia Grimaz, Alberto Madricardo, Alessia Marinutti, Pietro Maroè,, Francesco Moretti, Tommaso Piani, Giulia Salton, Davide Sartori, Cristina Spadotto.

Il Corto sarà presentato in prima visione al Visionario di Udine e, in seguito, sarà pubblicato su YouTube (canale Furclap) e altre piattaforme oltre che partecipare a concorsi e festival cinematografici. Il movie analizza alcuni punti chiave del dramma sociale che stiamo vivendo: declino ambientale, violenza alle donne, formazione educativa deficitaria, eccessiva tecnologia o quantomeno utilizzata in modo fuorviante. Con la regia di Giovanni Floreani, il Corto coinvolge tutti i giovani soci delle associazioni culturali FARE e Furclap oltre che alcuni studenti dell’I.S.I.S. Malignani di Udine.

Fatica e Gioia di un Viaggio Interminabile – dialogo
24 maggio 2022, ore 18.00
Visionario sala Eden

L’architetto Renato Rizzi e il filosofo Andrea Tagliapietra, dialogano liberamente sui passaggi della Vita e di un viaggio che, ciclicamente, propone momenti di felicità, tristezza, gioia e fatica… Renato Rizzi. Ultimo libro pubblicato, assieme a Susanna Pisciella, John Hejduk, BRONX, manuale in versi, Mimesis 2021., pagg. 900. Raccoglie e commenta tutte le poesie dell’architetto newyorkese, Dean della Cooper Union fino alla sua morte. Il volume mette in evidenza quanto la cultura tecnico-scientifico contemporanea ha dimenticato: la poesia a fondamento dell’architettura. Per la stessa ragione attualmente è impegnato all’Accademia di San Luca, a Roma. Andrea Tagliapietra. Professore ordinario di Storia della filosofia, oltre che filosofo, nel 2004 con La virtù crudele. Filosofia e storia della sincerità (Einaudi) ha vinto il “Premio Viareggio- Répaci” per la saggistica. In questo saggio si comprendono i suoi principali interessi di ricerca riguardanti l’importanza delle strutture polifonico- drammaturgiche nell’elaborazione del pensiero concettuale, lo stile e il canone in filosofia, l’analisi dello sviluppo di alcune figure-limite del mondo e della vita.

Note di Viaggio
24 giugno 2022, ore 19.00
Visionario Sala Eden

Paolo Tofani – Krsna Prema Das, ex chitarrista della storica band AREA, è monaco Vaisnava dal 1978. Nella sua duplice veste di musicista e monaco ha viaggiato per decenni nei luoghi più disparati del mondo intero. Con “Note di Viaggio” racconterà, attraverso suoni e immagini, le suggestioni di un’intensa vita che lo ha guidato a livelli profondi di riflessione e meditazione. Note di Viaggio è anche un libro che l’associazione Furclap ha proposto per l’occasione. Si tratta di scritti, pensieri, poesie scritte da Krsna Prema Das. Attraverso l’elettronica, ambiente che Paolo coltiva fin dai tempi dell’avventura vissuta con Demetrio Stratos, Note di Viaggio offre suoni incredibili che si accavallano ad affascinanti immagini per un Viaggio virtuale e meditativo.

Condividi con i tuoi amici










Inviare