cinema all'aperto

Nel segno dei giallo

dal 10 agosto 2019 al 18 agosto 2019

Giallo e estate non è certo una rima baciata. Neanche un’assonanza. Ma sono due parole che vicine funzionano sempre. Non come ombrellone e parole crociate ma è anche questo un grande classico.

Ecco quindi che per celebrare l’arrivo di agosto e portare un po’ di atmosfera balneare in città è nato il doppio appuntamento “nel segno del giallo” che tingerà di mistero l’Arena Loris Fortuna per due fine settimana, 10 e 11 agosto e poi 17 e 18 agosto. Un mix di titoli del presente e grandi classici. Appuntamento nell’appuntamento, un omaggio ad uno dei grandi geni della letteratura francese, George Simenon. Autore poliedrico che si è cimentato in diversi generi, è diventato celebre per aver dato i natali ad uno dei più celebri investigatori del mondo: il commissario Maigret! Due film restaurati dalla Cineteca di Bologna che riportano sul grande schermo due classici noir del grande scrittore: Panique di Julien Duvivier e Maigret e il caso Saint-Fiacre con un immenso Jean Gabin.

Ecco il programma degli appuntamenti, tra novità e grandi classici:

Sabato 10 agosto
Serenity – L’isola dell’inganno
di Steven Knight, USA 2019, 106′
con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Diane Lane
Baker Dill si è lasciato alle spalle il passato trasferendosi in un’isola tropicale. La sua tranquilla esistenza viene sconvolta quando ricompare l’ex moglie con una terribile richiesta d’aiuto: uccidere il suo violento e sadico marito. Una trama ricca di colpi di scena per un film che echeggia Hemingway con uno spirito tanto anarchico e anticonvenzionale da essere in grado di dare vita a un’esperienza spettatoriale interessante e tutt’altro che da sottovalutare.

Domenica 11 agosto
Panique
di Julien Duvivier, Francia 1946, 98′
con Michel Simon, Viviane Romance, Paul Bernard
Mr. Hire è segretamente innamorato della bella ed equivoca Alice. Quando il corpo di una giovane donna viene rinvenuto nel suo quartiere, immediatamente i sospetti dei vicini e della polizia si concentrano su lui. Grazie alle sfumate e incisive performance dei due protagonisti, questo noir ad alta tensione mostra i pericoli della perversa ferocia della masse, costruendo una puntuale allegoria della doppiezza e della meschinità dei francesi durante gli anni delle guerra.

Sabato 17 agosto
Il colpevole – The Guilty
di Gustav Möller, Danimarca, 2018, 85′
con Jakob Cedergren, Jessica Dinnage
Confinato al pronto intervento telefonico per un’indagine interna, un poliziotto di Copenhagen riceve una chiamata da una donna che sostiene di essere stata rapita: dovrà gestire la situazione rimanendo sempre vicino al telefono. Meraviglioso Thriller claustrofobico, tutto in una stanza, ricco di suspense e colpi di scena, con lo spettatore che si ritrova alla consolle insieme al protagonista e ne vive i drammi attraverso le parole che pronuncia e ascolta.

Domenica 18 agosto
Maigret e il caso Saint-fiacre
di Jean Delannoy, Francia, Italia 1959, 101′
con Jean Gabin, Valentine Tessier, Jacques Morel
Chiamato dalla contessa de Saint-Fiacre, sua amica d’infanzia, Maigret si trova di fronte a un caso particolarmente complicato: un biglietto anonimo annuncia la morte, per l’indomani, della contessa. Che puntualmente, il giorno successivo, viene trovata morta. Atmosfere tra il lugubre e nostalgico e Gabin perfetto nel ruolo, ormai scolpito nella memoria collettiva come IL Maigret cinematografico.

Condividi con i tuoi amici










Inviare