FEFF19 / Mostra

L’uomo senza talento

dal 21 aprile 2017 al 30 aprile 2017

Osannato dalla critica d’arte e letteraria Yoshiharu Tsuge (1937) è tra i maggiori autori di fumetto di tutti i tempi. A trent’anni dal suo ritiro dalle scene e nell’ottantesimo anno dalla sua nascita, Canicola edizioni in collaborazione con il Far East Film Festival, presenta in Italia “L’uomo senza talento” (1986) opera cruciale per il manga moderno che mescola realismo a squarci surreali e grotteschi. Il romanzo è un watakushi manga, un “fumetto dell’io” denso di introspezione, e si può considerare un capolavoro assoluto del genere, e il canto del cigno della straordinaria carriera di Tsuge che ritiratosi dalle scene nel 1987 è diventato figura di culto in Giappone e nel resto del mondo. La mostra allestita al Visionario si pone come omaggio al grande maestro giapponese attraverso un’esposizione divisa in isole tematiche del libro. Le sezioni saranno aperte da grandi manifesti disegnati che faranno da “copertina” e introduzione alle sezioni, si tratta del tributo di autori del nostro fumetto contemporaneo come Andrea Bruno, Vincenzo Filosa, Fabio Ramiro Rossin, Michelangelo Setola e dell’argentino Berliac, tra i principali “gekiga gaijin” della scena internazionale. La mostra e il libro edito per l’occasione sono il primo progetto culturale dedicato a Tsuge in Italia.

Visionario
Inaugurazione: venerdì 21 aprile, ore 18.00
Con un brindisi a base di sakè offerto da Gekkeikan, vino di Aquila del Torre, snack di Ikya.

Condividi con i tuoi amici










Inviare