Corso

Anatomia del film: Io e te

dal 13 febbraio 2019 al 20 febbraio 2019

Come The Dreamers e Ultimo tango a Parigi, Io e te mette in scena il concetto bertolucciano del rinchiudersi in uno spazio-utero, centripeto, connesso alle pulsioni erotiche, che si fa sempre più soffocante. Autodistruttivo senza remissione in Ultimo tango; pericoloso pur rivelandosi un tramite per la rinascita in Dreamers; mentre invece in Io e te non c’è neppure bisogno di un atto traumatico che lo rompa come negli altri due film. Ultima opera di Bertolucci, tratto dal romanzo di Niccolò Ammaniti, Io e te è il film di un uomo anziano, “riconciliato”, che ha la saggezza serena dei grandi vecchi.

Partecipazione con tessera della Mediateca e iscrizione obbligatoria all’evento in due puntate scrivendo a mediateca@visionario.info, telefonando allo 0432298761 o passando in Mediateca.

 

Mercoledì 13 e 20 febbraio ore 17.30
Anatomia del film: Io e te
A cura di Giorgio Placereani

Condividi con i tuoi amici










Inviare